Notizie

PRENOTA L'ESPERIENZA

Il futuro STEM è delle ragazze

Anche quest'anno l’ISIS FERMO SOLARI organizza una prima iniziativa di Orientamento rivolta alle classi seconde della scuola secondaria di Primo Grado. Il 30 Maggio 2022 dalle ore 07.55 alle ore 13.05 l'ISIS FERMO SOLARI apre i laboratori dei percorsi tecnici programmando un percorso didattico introduttivo esclusivo per ragazze delle classi seconde delle scuole secondarie di Primo Grado. Durante la mattinata le ragazze potranno sperimentare attivamente diverse attività pratiche nell’ambito della Meccanica - Meccatronica – Elettronica ed Elettrotecnica, Biotecnologie ambientali e sanitarie, Tecnologie del legno e Programmazione informatica. 

Si è pensato di riservare questa prima iniziativa in esclusiva per le ragazze proprio per stimolare la loro curiosità ed interesse verso le materie tecnico - scientifiche (STEM), discipline che sono sicuramente un punto di forza dell'istituto e rappresentano la chiave per lo sviluppo tecnico-tecnologico ed economico del nostro territorio nel futuro. Pensiamo infatti che incentivare le ragazze ad iscriversi in questi percorsi tecnici, ad abbattere i pregiudizi di genere nei confronti delle professioni tecniche sia fondamentale per un percorso che porti alla riduzione del gender gap, ad una crescita culturale, di cittadinanza attiva e, grazie anche alla stretta collaborazione con le aziende del territorio, a far aumentare, anche per le ragazze, le opportunità di inserimenti nel mondo del lavoro ad alta qualificazione.

Nuove regole in vigore a scuola su Green Pass e uso mascherine in vigore dal 1° maggio 2022

Si forniscono le seguenti prime indicazioni valide a partire dal 1° maggio 2022 in base a quanto stabilito dal D.L. 24 marzo 2022, n. 24 e successive proroghe e integrazioni, anche in riferimento alla circolare N.361 del 30 marzo 2022 con oggetto:” nuove modalità di gestione del COVID in ambito scolastico –decreto-legge N. 24 del 24 marzo 2022”:

 WOOD FOR FUTURE

CONCORSO

CONCORSO FUTURI DESIGNER e ARTIGIANI DEL LEGNO

TEMA DEL CONCORSO

Gli ultimi due anni di forzata domesticità hanno modificato il modo di utilizzare gli ambienti e gli arredi domestici, in relazione alle mutate esigenze e alle inevitabili convivenze. E’ emersa una nuova intimità “estesa” in cui gli impegni lavorativi e scolastici, la sfera privata degli affetti e la ricerca di nuovi svaghi hanno liquefatto i tradizionali confini interpersonali. Il ritorno alla normalità deve necessariamente negoziare le tradizionali abitudini con le nuove consuetudini e pensare ad arredi che possano far fronte a cambi repentini ed emergenze inattese. Pensare a una geografia domestica composta da oggetti mobili, trasformabili, la cui identità ibrida possa mutare con facilità.