Con la presente, vista l'ordinanza emessa in data 23 febbraio 2020 dal Ministro della Salute di concerto con il Governatore della Regione Friuli Venezia Giulia, avente efficacia fino al 1 marzo compreso, e visti i protocolli indicati nella Circolare del Ministero della Salute del 22 febbraio 2020, nonché dei DD. L.vi 165/01 e 81/08, si rendono note le procedure per l’utenza, il personale docente e allievi, al fine di permettere una corretta attuazione dei protocolli indicati:

ACCESSO UTENZA ESTERNA

  • L’accesso ai locali potrà essere effettuato unicamente tramite l’ingresso principale dell’Istituto. L’ingresso principale rimarrà chiuso a chiave; gli utenti, per entrare, saranno pregati di annunciarsi al campanello;
  • L’accesso avverrà singolarmente negli uffici dedicati, mentre nell’atrio in ingresso potranno essere fatti sostare fino ad un massimo di quattro persone alla volta, invitando a mantenere una sufficiente distanza interpersonale;
  • Gli utenti esterni, in caso di necessità di utilizzo dei servizi igienici, saranno fatti accomodare nei bagni siti al piano terra dell’edificio Candoni (bagno personale). Il personale inviterà l’utenza ad attenersi scrupolosamente alle indicazioni in merito alle norme igieniche riportate dalla circolare del Ministero della Sanità in merito al lavaggio mani e all’utilizzo di carta per asciugatura.
  • Il personale docente è tenuto ad utilizzare i propri servizi igienici e a seguire scrupolosamente le indicazioni in merito alle norme igieniche riportate dalla circolare del Ministero della Sanità in merito al lavaggio mani e all’utilizzo di carta per asciugatura; i servizi igienici andranno detersi, come sopra definito, almeno 4 volte al giorno o più frequentemente in caso di necessità.

INDICAZIONI GENERALI

Le indicazioni fornite fanno riferimento alle prescrizioni dell’OMS e del Ministero della Salute.

  • Lavarsi frequentemente le mani secondo le diposizioni già fornite e appese sopra i lavabi dei bagni
  • Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani: la trasmissione avviene principalmente per via respiratoria. Può però entrare nel corpo anche attraverso gli occhi, il naso e la bocca;
  • Coprirsi la bocca o il naso quando si starnutisce o in caso di tosse
  • Non lasciare o depositare fazzoletti, bottiglie o altri materiali in aula. Smaltire i fazzoletti, dopo l’uso, nei bagni
  • Si rammenta l’importanza di non condividere il proprio materiale di cancelleria, i telefoni, le tastiere ed i mouse, e di lasciare le superfici dei banchi il più libere possibili, in modo da permettere ai collaboratori scolastici una più agevole operazione di pulizia a fine giornata
  • Lasciare uscire gli allievi uno alla volta per evitare assembramenti nei bagni
  • Rispettare scrupolosamente gli orari di uscita evitando che le classi sostino nei corridoi e nell’atrio

Altre informazioni verranno fornite al rientro a scuola, previsto per la giornata di lunedì 2 marzo 2020, salvo diversa disposizione.

Si ricorda che tutti i comportamenti sopra indicati sono funzionali ad una corretta gestione dell’igiene e della salute sul luogo di lavoro; i comportamenti legati alla presenza limitata di personale all’interno della scuola sono da intendersi a mero scopo precauzionale e in accordo a quanto previsto dalle indicazioni del Ministero della Sanità, come da circolare n. 366 del 24 febbraio 2020, che riporta i testi integrali di riferimento, disponibili sul sito dell’Istituto.